domenica 28 agosto 2011

Una pasta particolare!!!

Da una gita nella Tuscia viterbese i miei genitori mi hanno portato due souvenir molto particolari e tutti da assaggiare: la pasta alle nocciole e quella al vino. La prima che ho deciso di provare è stata quella alle nocciole. Le nocciole sono un  prodotto tipico della zona e ingrediente di ogni tipo di bontà, dolce o salata. Questa pasta in particolare nasce dall’impasta tra semola di grano duro e farina di nocciole.
Per paura di coprire il sapore della pasta con un sugo sbagliato ho deciso di seguire la ricetta consigliata sulla confezione, tranne per qualche piccola modifica.
Un piatto molto originale, sicuramente da provare.
Spero vi piaccia

 


Ingredienti per 5 persone:
  • 500gr di pasta alle nocciole
  • 20 pomodori pachino
  • 400gr di pancetta
  • 1/2 cipollo di Tropea
  • olio q.b
Preparazione:
  • In una padella ampia scaldare poco olio per un minuto e poi aggiungere la pancetta.
  • Nel frattempo far bollire l'acqua in una pentola.
  • Quando la pancetta sarà cotta aggiungere i pomodori pachino tagliati a metà, coprire la pentola con un coperchio e lasciar cuocere a fuoco lento.
  • Cuocere nell'acqua bollente la pasta il tempo indicato sulla busta. Scolare la pasta e farla saltare nella pentola con il condimento.
  • Spolverare con ricotta salata grattugiata.


5 commenti:

  1. alle nocciole?? la devo assolitamente provare!! dev'essere buonissima!!!

    RispondiElimina
  2. Provatela, non ve ne pentirete...!

    RispondiElimina
  3. scopro solo ora il tuo blog, da oggi sono tua sostenitrice. Buonissima questa pasta! a presto.

    RispondiElimina
  4. Grazie!!!sono contenta che vi sia piaciuta questa pasta e anche il blog!!!

    RispondiElimina

Grazie a tutti!!!é sempre un emozione leggere i commenti!!Tengono vivo il blog!!!!