lunedì 17 settembre 2012

Alla ricerca di...

...no, non di Nemo, ma di un secondo con un sapore nuovo.
Sfoglia che ti risfoglia ne ho trovato uno!
Il libro da cui l'ho preso è "I menù di Benedetta Parodi" e mi ha colpito subito perchè aveva un ingrediente che io non uso spesso, cioè l'aceto, e quindi mi sembrava perfetta per soddisfare la mia voglia di qualcosa di diverso!!!
E' una marinata tipica di Alessandria e io l'ho trovata davvero buona
Ho solo diminuito leggermente la porzione di aceto che altrimenti risultava troppo forte.
Per il resto mi sono fidata della ricetta sul libro ed ho fatto bene!
Spero piaccia anche a voi,
godetevi questo
 
Pollo in carpione
 
 
Ingredienti per 4 persone:
 
 
  • 400gr di petto di pollo
  • pangrattato q.b.
  • 2 uova
  • olio per friggere
  • 400ml di vino bianco
  • 200ml di aceto bianco
  • 300gr di cipolle rosse di tropea
  • salvia, alloro, sale e pepe q.b
 
 
Preparazione:
 
Tagliare il petto di pollo in strisciolione, intingerlo nell'uovo sbattuto, nel pangrattato e poi friggerlo in olio bollente. Scolarli sulla carta assorbente e salarli.
Successivamente tagliare le cipolle ad anelli sottili e soffrigerli in un pochino d'olio fino a schiarirle.
Aggiungere alle cipolle il vino, l'aceto, l'alloro, la salvia il sale e il pepe e lasciar cuocere per qualche altro minuto.
 
In una pirofila abbastanza alta porre il pollo alternato con le cipolle estratte dalla marinata e poi ricoprire il tutto con la stessa ancora calda. Una volta fredda mettere in frigo.
 
Io consigio di lasciarlo in firgo almeno 4-5 ore e poi tirarlo fuori per gustarlo a temperatura ambiente.
E' veramente un secondo sfizioso!
 



 

1 commento:

Grazie a tutti!!!é sempre un emozione leggere i commenti!!Tengono vivo il blog!!!!